Sei tesori sulla via della seta

Tessuto bizantino - Bargello
Frammento di stoffa con senmurv entro medaglioni perlati

Fino al 26 febbraio presso le Terme di Diocleziano a Roma è allestita la mostra A Oriente, Uomini e Dei sulle vie della Seta. Aperta dalle 10 alle 19, chiusa il lunedì.
Fra i molti manufatti esposti, tutti di grande importanza storica e finissima fattura, sono visibili sei assoluti capolavori della produzione tessile del vicino oriente.
Si tratta di alcuni fra i più antichi frammenti tessili in seta giunti a noi, raramente mostrati al pubblico e provenienti dal Tesoro del Sancta Sanctorum dei Musei Vaticani e dal Museo Nazionale del Bargello di Firenze.
Sei frammenti prodotti fra il VI ed il XII secolo nell’area che va dalla Persia Sasanide a Bisanzio, in sorprendente stato di conservazione e dai colori vividi. Tutti tessuti con una tecnica arcaica, quella dello sciamito, nella quale l’ordito, analogamente ai kilim prodotti nella stessa area, è completamente nascosto dalle trame.

sciamito, tessuti operati, via della seta

Commento

  • Interessanti sono anche alcune opere interattive che trasportano virtualmente il visitatore nelle antiche città della Via della Seta o che approfondiscono particolari aspetti tecnici e culturali; riuscito è il dialogo tra questi lavori multimediali, la struttura monumentale della sede della mostra ed i reperti archeologici romani lì conservati.

Lascia un commento


Copyright © tessereAmano 2011. All Rights Reserved. Codice Fiscale 94097350485 - Design by CaliAgency

Open chat
X