Autore: Eva Basile

Cimose, che tormento!

Eva Basile, 16 aprile 2020

Una sbirciatina a ‘cosa succede in  Facebook’ e in specifico nella pagina Tessitori in Rete è una costante nei miei giorni di forzata casalinghitudine.
Ci trovo spunti ed idee, confronto e conforto.

Giorgio Simonella, attivissimo come sempre, qualche giorno fa proponeva un video-tutorial sull’avvio di un progetto a telaio. Il dibattito è stato effervescente e una delle questioni emerse è stata quella della gestione delle cimose.

Continua a leggere

Il ‘Gruppo’ studia a distanza

Luigi Golin, 13 aprile 2020

Il gruppo per la Tessitura a mano di Bassano si riunisce da molti anni presso le diverse abitazioni dei suoi componenti, sia nel Veneto che a Brescia. Ogni anno i sui membri lavorano su un diverso tema e/o una tecnica.

La chiusura determinata dall’emergenza per la diffusione del coronavirus ci ha colti di sorpresa e molto impreparati, anche nella gestione dei rapporti.

Elaborazione del rimettaggio a cura di Gabriella Bottaru

Già all’inizio abbiamo deciso, di comune accordo, di sospendere le nostre riunioni e di rinunciare alla mostra del Gruppo che stavamo organizzando per aprile/maggio presso il Centro Culturale di Resana, un paese del trevigiano.

Il pretesto per rimetterci in contatto è stato l’arrivo dell’ultimo numero della rivista VÄV che propone un rimettaggio su tre licci di un lavoro che avevamo già preso in esame nel 2004 “studiando” un tessuto dell’America latina, disponendolo però su 4 licci.

Huckaback d’ipirazione Latino americana

Abbiamo inviato per email a tutti i componenti del Gruppo il rimettaggio su tre licci e il nostro del 2004, suggerendo un confronto: è stato un pretesto per continuare a tenerci uniti.

L’idea però ci sembra sia stata colta con lo spirito che ha sempre caratterizzato il gruppo: libertà, fantasia, serietà, impegno.
Ci siamo scambiati foto e suggerimenti di lavori realizzati in questo ultimo periodo e continuiamo a farlo dando vita, al di la di codici e formalità, ad un nuovo modo di incontrarci.

 

A caccia di libri

Molti di noi, in questi giorni d’isolamento domestico, abbiamo approfittato per dedicarci alle nostre passioni, a tutte quelle attività che rimandavamo per mancanza di tempo. 

Ugualmente trascorriamo più tempo sui social, per informarci, tenerci in contatto e per svagarci, così che i due mondi – attività manuali e reti sociali –  sono diventati più che mai un ricco pozzo da cui attingere ed un modo per dare senso alle nostre giornate.

Scorrendo in questi giorni i gruppi facebook sulla tessitura ho trovato schemi di rimettaggio, discussioni su come riprodurre un dato tessuto, ed anche indicazioni bibliografiche. 

Fra i classici della tessitura ci sono i volumi pubblicati da Martha Nieuwenhuijs presso la casa editrice Il Castello.

Il primo, uscito nel 1980 e titolato La tessitura a mano, è stato stampato in tre edizioni, l’ultima nel 2001. Trovarne una copia è una scommessa.

In vendita presso il portale dell’editore ci sono però gli altri due titoli: Nuove e antiche trame, del 1992 e L’intreccio e il colore, uscito cinque anni più tardi. Online non li vende nessun altro e le copie non sono moltissime.

Altro libro fondamentale – sono pochi i testi in italiano! – è quello di Mario Puliti, Disegno Tecnico Tessile.

Anch’esso non è facile da trovare: ne ha molte copie Graziella Guidotti, sua allieva e collaboratrice. Per informazioni telefonare allo 055 232 1383

Assemblea e visita al MAXXI

Il prossimo 11 gennaio 2020 a Roma, presso i locali della Parrocchia Santa Croce in Via Guido Reni, 2, si svolgerà l’assemblea annuale dei soci, la sala si trova a pochi passi dal Museo nazionale delle arti del XXI secolo, il MAXXI.

In prima convocazione alle 10.30 e in seconda convocazione dalle 11.00 alle 13.00 dello stesso giorno.

Abbiamo stabilito di

Continua a leggere

Inventario 20

Dal 16 novembre 2019 al 1 marzo 2020 è in mostra, presso il Museo Unico Regionale dell’Arte Tessile Sarda, Inventario 20, la prima edizione della Biennale della Fiber Art della Sardegna. 

Curata da Baingio Cuccu, direttore del MURATS, e da Anna Rita Punzo, la mostra presenta centocinquanta opere di quaranta artisti sardi che lavorano o che hanno sperimentato l’uso della fibra o della materia tessile nel proprio percorso, confrontandosi con la Fiber Art o impegnandosi in questa corrente artistica.

Continua a leggere

Ri-cucire

Il 30 novembre dalle 16,30 alle 19, a Firenze, presso Toscanalab, si svolge la prima tappa di un progetto d’arte relazionale titolato T-Essere in fiore – dal tessuto personale a quello collettivo.

Il progetto prende l0avvio dal desiderio di ricordare Maria Lai per il centenario dalla nascita, con una serie di eventi.

In quest’occasione si propone un incontro di arteterapia in cui sperimentare l’utilizzo di ago, filo e stoffe. Durante l’incontro saranno fornite alcune informazioni sui progetti futuri, dedicati all’arte tessile e all’arte relazionale.

Una giornata rivolta a

Continua a leggere

Donne di Sardegna

Dal 8 al 17 novembre gli ampi spazi dell’ex manifattura tabacchi di Cagliari hanno ospitato la mostra Andando via, omaggio a Grazia Deledda: un’opera corale voluta e coordinata da Giuditta Sireus, che abbiamo avuto la fortuna di vedere allestita in occasione di Filo Lungo Filo… lo scorso settembre, a Leumann.

L’esposizione cagliaritana è stata arricchita da un bel calendario di eventi. Sabato 9 è stato proiettato un documentario sullo svolgersi del progetto, opera di Francesco Casu, con interviste a Maria Lai ed alle tessitrici coinvolte, alla presenza dell’autore.

Casu ha lavorato per anni con Maria Lai, intervistandola ed animando i suoi ‘libri’. 
Il documentario, intitolato Seguendo il filo, nel segno di Maria e Grazia, mostra

Continua a leggere

Open studios

Bella ed effimera la mostra Narrazioni simultanee da assemblare in silenzio: inaugurata il 7 settembre alle 17,  è stata chiusa alle 24 dello stesso giorno.

Occasione è stata l’apertura al pubblico degli studi animati da artisti in residenza a Villa Romana, istituzione che ospita eventi ed esposizioni aperte ad una scena internazionale, sostenuta dal governo tedesco a Firenze.

L’artista cilena operante a Berlino, Marcela Moraga, in residenza nel 2019, ha curato la mostra, esponendo due suoi lavori e ospitando opere di altri artisti, di diversa origine ed esperienza.

Dieci i lavori presenti,

Continua a leggere

Italia ebraica: i tessuti

La Galleria degli Uffizi fino al 27 ottobre 2019 negli spazi adiacenti il bookshop al piano terreno propone una mostra veramente interessante: Tutti i colori dell’Italia ebraica. La storia degli ebrei italiani osservata da una prospettiva inedita, quella dell’arte del tessuto.

La comunità più antica della diaspora ebraica, quella italiana, presente nel nostro territorio da più di duemila anni, ha avuto nei tessili un ambito di lavoro e di espressione. Quello degli straccivendoli era uno dei pochi mestieri loro consentiti.

Continua a leggere


Copyright © tessereAmano 2011. All Rights Reserved. Codice Fiscale 94097350485 - Design by CaliAgency

X