Ecoprint: il secondo quaderno

Sono trascorsi poco più di due anni dall’uscita di Alchimie Botaniche, il primo manuale pratico dedicato alla stampa botanica, ristampato due volte e  quasi esaurito: un successo che premia l’impegno di Marisa Tacchi.

Dopo mesi di lavoro è prossimo all’uscita l’approfondimento dedicato alle fibre vegetali: lino, canapa, cotone e… carta!

L’ecoprint è praticato da un’ampia e vivace comunità di addetti e di appassionati, molti spunti e informazioni vengono condivise grazie alle reti sociali e

Continua a leggere

TessereAMano 2 – 2020

Il numero autunnale della nostra rivista sta per uscire, come ogni anno, in concomitanza con Filo Lungo Filo, pur non potendo questa volta darci appuntamento a Leumann, viste la circostanze.

Avevamo sperato di esserci lasciati alle spalle i mesi grigi dell’isolamento: non è così, l’incertezza perdura e tutti siamo chiamati ad adattarci a questo nuovo stato di cose.
Si sa, gli artigiani sono abituati a trovare risposte creative a problemi e quindi alla richiesta di condividere riflessioni e strategie hanno risposto in molti. Alcuni di questi contenuti sono stati proposti nei mesi passati in questo spazio online, gli altri li troverete pubblicati sulla rivista.

I soci possono leggerla fin da ora accedendo all’area riservata: occorre che immettano le credenziali comunicate per email a giugno, avvalendosi, se necessario, dei consigli espressi in questo piccolo vademecum.

 

Una settimana a Scuola!

Tornati da un paio di giorni dalla Valcamonica e dopo aver fatto ordine nelle molte foto scattate, eccoci a raccontare con immagini e parole la prima edizione della Scuola Estiva di Lavorazione di Lane Locali che si è svolta dal primo all’otto di agosto presso il Museo della Riserva delle Incisioni Rupestri di Nadro.

Claudia Comar, all’avvio della settimana, ha parlato di lana e di pastorizia, di raccolta di lane

Continua a leggere

1-8 agosto: incontro lanoso

Da anni si parla di lane locali, della cultura legata alla pastorizia e la lavorazione dei velli ovini: ora, grazie al lavoro di Annalisa De Luca si concretizza il progetto di incontrarsi per uno scambio di conoscenze ed esperienze sul tema: una vera e propria Scuola Estiva di lavorazione di lane locali.

Da sabato 1° agosto al venerdì 7, presso il al Museo della Riserva delle Incisioni Rupestri di Nadro la nostra associazione è impegnata nel progetto didattico:  nel corso dei diversi laboratori si affrontano tutte le fasi di lavorazione, dal lavaggio alla filatura, dalla tintura alla maglieria, alla feltratura alla tessitura.

Nella settimana ogni mattina è dedicata ad un tema e, nei pomeriggi si approfondisce ciascun argomento o uno di quelli trattati nelle mattine precedenti.
Si può, in alternativa, decidere di fare altre attività di scoperta delle meraviglie della Valcamonica.

Le insegnanti coinvolte sono:
Eva Basile per la tessitura,
Carla Camocardi per la filatura,
Laura Dell’Erba per la tintura
Cristiana Di Nardo per il feltro.
Sarà presente anche Claudia Comar che segue da tempo la filiera di valorizzazione delle lane tracciabili.

Per informazioni sui costi e le questioni logistiche scrivere a casa@lacasadellestreghe.it

Maria Lai. Fame d’Infinito

Ben volentieri riportiamo quanto apparso sul numero di Artribune, on line:
ecco il link: In cui si annuncia il nuovo allestimento dedicato alle opere di questa artista presso la Stazione dell’Arte di Ulassai (Nuoro). Il Museo, fondato nel 2006 presso la ex stazione ferroviaria di Jerzu, permette ora di fruire delle opere di Maria Lai sotto forma multi sensoriale.

Un coprivassoio in tempi di Covid

Faccio parte del Gruppo Veneto per la tessitura.

Oltre alla tessitura a mano ho una grande passione per il merletto a tombolo.

E’ un modo piacevole di impiegare il  tempo libero.

Ha un fascino profondo la musica ritmata dei fuselli di legno al lavoro tra le mani: lo stupore per la bellezza di un pizzo terminato  stimola ad iniziare nuovi merletti..

Punti impiegati per il pizzo eseguito con la tecnica del merletto di Cantù : bisetta a punto tela con mochetta , cordetta con pippiolino e finitura a mezzopunto.

Il disegno sul cartone di supporto per la realizzazione del coprivassoio in fotografia mi è stato regalato quindi per me ha un doppio valore.  

Evita Pirotelli (Brescia) e-mail: evita.pirotelli@gmail.com

 

 

M.A.D.A. Temporary Lab a Cividale

 

Da Martedì 19 Maggio 2020 riapre, presso la galleria di Largo Boiani 27, M.A.D.A. Temporary Lab. (Mani Arte Donne Artigianato) – questo il significato dell’acronimo.
Si tratta di uno spazio “made in FVG” dove scoprire le creazioni realizzate a mano da sette giovani designer emergenti della Regione Friuli Venezia Giulia e quelle dell’Associazione Noi…dell’arte, promotrice del progetto insieme con il Comune di Cividale del Friuli e con il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia.

Continua a leggere

Tessitura…corso online!

L’impossibilità di spostarsi e di uscire di casa ha comportato l’annullamento di mostre e corsi, o la loro conversione online. 
Patrizia Polese al momento della serrata si è trovata nell’impossibilità di accedere al suo laboratorio ed ha creato dei piccoli filmat idi video ripasso, che ha inviato ai propri allievi.

foto Silvia Bragagnolo

Ora l’idea si è sviluppata in un corso online:

Continua a leggere

Distrazioni in tempi di Covid19

Luigi Faganio, 29 maggio 2020

In tempo di reclusione forzata causa Covid ho approfittato nel tessere un progetto accantonato da anni per mancanza di tempo.

Il rimettaggio mi ha colpito sin dalla prima volta che ho sfogliato il libro “A handweaver’s pattern book “ della Davison, una miniera di spunti per realizzare tessuti meravigliosi usando un telaio a 4 licci.

Il rimettaggio in questione è a pag. 184 “Lee’s surrender”, a prima vista pensavo che fosse un lavoro molto complicato ma….invece per me si è rivelato abbastanza semplice.

Continua a leggere


Copyright © tessereAmano 2011. All Rights Reserved. Codice Fiscale 94097350485 - Design by CaliAgency

X