Notte Stellata a Stia (Arezzo)

Grazie alle energie e all’entusiasmo di Fabio Giusti, Angela Giordano e di quanti, a vario titolo, li hanno aiutati in questa nuova impresa, il 2 Luglio è stato inaugurato al Museo dell’Arte della Lana di Stia il nuovo allestimento delle tre versioni della Notte Stellata di Van Gogh.

Una grande installazione composta da segmenti realizzati da più di 180 feltraie, tessitrici, ricamatrici, e quante/i hanno mescolato tecniche diverse cercando di interpretare i magnifici colori di questo famosissimo dipinto.
L’allestimento si trova nella grande sala dedicata ai telai Jacquard del Museo dell’Arte della Lana, nel complesso del Lanificio nel comune esteso di Pratovecchio Stia (Arezzo).

Un’occasione in più per visitare questo museo e la sua esposizione permanente che permette di seguire le fasi di realizzazione del tessuto con una panoramica degli strumenti utilizzati nel corso dei secoli per la lavorazione della lana: dalla filatura alla tessitura con un’attenzione particolare alla realtà locale e al tessuto che ha reso famosa questa zona: il panno casentino con i suoi splendidi colori.
Il Museo permette l’acquisto di alcuni gadget quale ricordo della visita.
I prodotti finiti realizzati con il panno casentino si possono vedere ed acquistare nel negozio collocato proprio di fronte al Museo.

Un piccolo video, girato da una delle partecipanti, mostra il nuovo allestimento, arricchito da pannelli pervenuti successivamente alla prima esposizione  a Sala Baganza (Parma) nell’ambito dell’edizione 2022 di Feltrosa.

Si sta lavorando ad una documentazione più puntuale e corposa di questa straordinaria iniziativa, sia in video che tramite buona documentazione fotografica di ciascun frammento.

Seguiteci!

#progetto_per_feltrosa2022, arazzi, arte tessile, ecoprint, Feltro, Fiber Art, musei tessili

Lascia un commento


Copyright © tessereAmano 2011. All Rights Reserved. Codice Fiscale 94097350485 - Design by CaliAgency

X