Tag: Maria Lai

Omaggio a Grazia Deledda

La riproduzione dell’ultima opera pubblica di Maria Lai, dedicata al Premio Nobel Grazia Deledda, sarà esposta nei giorni 20-22 settembre al Villaggio Leumann di Collegno (TO) durante la manifestazione Filo lungo filo, un nodo si farà.

 

 

Nato da un’idea di Giuditta Sireus, manager culturale villacidrese, Andando via – Omaggio a Grazia Deledda è la riproduzione tessuta dell’opera d’arte omonima realizzata da Maria Lai a Nuoro, a pochi passi dalla chiesa della Solitudine, luogo che custodisce le spoglie della scrittrice Premio Nobel.

Il progetto ha unito ventidue centri tessili nella realizzazione di un’opera corale senza precedenti.

Grazie alla collaborazione dell’Archivio Maria Lai e della sua presidente Maria Sofia Pisu, la designer Paulina Herrera Letelier ha convertito in modelli da tessere i disegni originali di Maria Lai affinché potessero dare vita, grazie al magistrale lavoro delle tessitrici di Sardegna, alla riproduzione dell’opera dedicata alla Deledda.

Il progetto ha creato una rete tra i laboratori e i territori in cui operano, favorendo la collaborazione tra le tessitrici, impegnate per la prima volta in un comune progetto di filiera.

Per il suo alto valore artistico e culturale, l’iniziativa ha ottenuto il patrocinio di ventitré Comuni sardi e della Regione Autonoma della Sardegna, oltre al sostegno di numerosi partner pubblici e privati.

Maria Lai, una retrospettiva a Roma

Se volete farvi un regalo, venite a Roma ed andate a vedere la mostra curata da Bartolomeo Pietromarchi e Luigia Lonardelli che celebra il centenario di Maria Lai (1919-2013) allestita al MAXXI fino al 12 gennaio 2020.

Telaio del meriggio

Tenendo per mano l’ombra”, una esposizione ‘sorella’ che raccoglie oltre 140 pezzi donati dall’artista stessa, è in mostra alla Stazione dell’Arte di Ulassai, paese di origine dell’artista.

Questa mostra di Roma, organizzata in cinque sezioni che raccolgono le opere in famiglie aperte, comprende circa duecento lavori, realizzati dagli anni Sessanta in poi quando l’artista si allontanò dal figurativo per sperimentare nuove tecniche e nuovi materiali extra pittorici in un dialogo costante con le avanguardie.
Lavori che  stabiliscono un ponte tra la Sardegna e il mondo, mai incline al folclore, anche se la sua terra è stata fonte inesauribile di ispirazione.

Un consiglio che vi posso dare andando a vedere questa mostra è di vedere anche i vari filmati, dove Maria Lai, sorridente, ci parla, ci spiega e ci conduce per mano con dolcezza.

Maria Lai – Tenendo per mano il sole – 19 Giugno 2019 – 12 Gennaio 2020
MAXXI, Museo Nazionale delle arti del XXI° secolo, Roma Via Guido Reni 4/a

Ordito ad Aggius

Maria Lai, Ricucire il mondo

Maria_Lai-MarrasCi sono persone che conoscono il nome di Maria Lai perché han letto che il noto stilista Antonio Marras ha lavorato con lei.
Ci sono anche persone che amano la moda di Antonio Marras perché sanno che ha reso omaggio a Maria Lai.
Due punti di vista diversi, che si intersecano.
Al Museo del Tessuto di Prato ieri erano certamente più numerosi i primi. L’occasione è stata la presentazione del catalogo della mostra Maria Lai. Ricucire il mondo curata da Lorenzo Giusti, direttore del museo MAN_Museo d’Arte Provincia di Nuoro.

Un catalogo uscito dopo la chiusura della prima grande retrospettiva sull’opera dell’artista e che raccoglie documenti, immagini e testi critici relativi a 60 anni di lavoro.

Continua a leggere


Copyright © tessereAmano 2011. All Rights Reserved. Codice Fiscale 94097350485 - Design by CaliAgency